La Giornata

Organizzazione della giornata

08.00 – 09.30: Ingresso

È il delicato momento del saluto che necessita di tempi di elaborazione che consentono a tutte le figure di compiere il passaggio

9.30 – 10.00: Snack con frutta

La colazione è preparata dalle insegnanti insieme ai bambini che, con atteggiamento attivo, collaborano, apparecchiano, vanno a prendere l’acqua e sistemano l’ambiente. È un momento di socializzazione e di apertura della giornata: i bambini, intorno a un tavolo, hanno la possibilità di ritrovarsi e apprendere le regole dello stare a tavola

10.00 – 10.30: Circle Time

Finita la colazione, i bambini sanno che è il momento di andare a sedere tutti in cerchio al tabellone: è un tempo dedicato all’ascolto e alla parola, nel quale è importante che ci si possa guardare tutti. A turno si prende la parola o si ascolta e l’insegnante svolge la funzione di moderatore mentre ad ogni bambino viene data la possibilità di esprimersi

Durante il Circle Time si canta in inglese, si fa l’appello con le fotografie dei bambini e si stabiliscono gli incarichi della giornata: come aiutare a servire la colazione, come apparecchiare e sparecchiare, portare in tavola le varie pietanze, riordinare i giochi della scuola, tenere in ordine lo spazio della biblioteca, aiutare i bambini più piccoli. I bambini con l’incarico assegnato avranno un grembiulino speciale

10.30 – 11.30 Attività

Le insegnanti dividono i bambini in due gruppi e lavorano proponendo le attività esperienziali avendo cura di usare un approccio poco invasivo, un tono di voce basso e predisponendo l’ambiente in modo stimolante e pensato. I bambini quindi si dedicheranno alle attività creative, al gioco simbolico, al gioco cognitivo, ai laboratori d’arte, al disegno emotivo, alla cucina, al pregrafismo, alla psicomotricità e a tutte le attività previste dalla Emmer School

11.30 – 12.00 Riordino e bagno

È il momento di prepararsi al pranzo: a turno ci si lavano le mani e un gruppo di bambini viene invitato ad andare ad apparecchiare per tutti e a preparare il carrello.

12.00: Pranzo

I bambini si siedono a tavola dopo essersi serviti da soli e sparecchiano alla fine del pranzo

12.50: Attività all’aria aperta

Il momento del dopo pranzo è sempre dedicato al giardino e al gioco all’aria aperta prima di dedicarsi al riposo pomeridiano o ad attività rilassanti

13.30 -15.30: Riposino

I bambini che ne hanno bisogno possono fare il riposino pomeridiano, mentre agli altri vengono proposti giochi al tavolo

15.30: merenda

I bambini hanno la possibilità di fare una merenda prima di tornare a casa

17.30: uscita

I bambini si ricongiungono ai familiari in un clima rilassato e tranquillo

16.30 – 18.30

attività sportive extrascolastiche per chi ne ha fatto richiesta