Psicomotricità

La psicomotricità rappresenta un momento di grande socializzazione per i bambini ed è un momento importante per favorire lo sviluppo delle capacità di controllo e autocontrollo del corpo, per rafforzare le competenze, i desideri di espressione e l’interscambio delle esperienze proprie con quelle di altri bambini.

Durante l’atelier i bambini vengono messi in una condizione per cui le esperienze fatte risulteranno facilmente acquisite grazie ad un apprendimento inconsapevole e gli incontri sono programmati ed organizzati secondo la logica di una scoperta progressiva e via via più strutturata delle abilità motorie e delle situazioni ambientali.

Le proposte motorie hanno una sequenza logica stretta, e, come sempre, l’attività sarà proposta in forma libera, senza che nessun bambino sia costretto a fare cose per cui ancora non si sente pronto. L’attrattiva del bambino deve essere solo il divertimento che si crea nella dinamica di gruppo. Primo punto sarà quindi, quello di creare un ambiente stimolante, pieno di proposte motorie.

I materiali utilizzati saranno: i tappeti, le corde, i cuscini, i cerchi, i palloni di diverse dimensioni, i birilli, bastoni, pedana basculante, tappeto elastico, specchio e molti altri.